**DEMO**
Il Casale vince e Rossi loda la squadra
Baiano e Ferri come Shön e Beckenbauer
Modifica
inviato da Demo 05/03/2017 alle ore 20:20

CASALE 

Carlucci 6.5 Gran parata nel secondo tempo.

Villanova 6.5 In crescita costante.

Vanin 5.5 Oggi non preciso come al solito.

Mazzucco 6 Grinta a tutto campo.

Priolo 5.5 Qualche sbavatura di troppo.

Cintoi 7 Difensore,attaccante,portiere. Oggi fa tutto.

Birolo 6.5 Prima male, poi il gol decisivo.

Zaia 5.5 Non trova lo spunto.

Cardini 6.5 Gol d'esperienza, non è una novità.

Garavelli 6 Più corsa che piedi.

Pavesi 6.5 Imprendibile per gli avversari.

 

VARESE

Pissardo 5.5 Poco reattivo sul primo gol.

Talarico 5 Soffre troppo Pavesi.

Bonanni 6 Meglio su Zaia.

Luoni 6 Tanta cattiveria.

Ferri 5 Uno del suo calibro non può fare questo tipo di partita. Nonostante il gol.

22'st Lercara 5.5 Entra e non ruba l'occhio.

Viscomi 6.5 Lucido e preciso nei lanci.

Rolando 5.5 Ci prova ma non è concreto.

Vingiano 6.5 Ottima tecnica.

Gucci 4.5 Mangiato dalla difesa casalese.

Giovio 6.5 Luce offensiva del Varese.

Piraccini 5.5 Non trova lo spazio giusto.

All.Baiano 5 Una partita da vincere.

 

INTERVISTE

Nel colorito dopo partita di Casale-Varese 2-1, gli umori sono contrastanti. Rossi calmo e contento per la vittoria sul campo del suo Casale, e Baiano logorato nell'animo, con le lacrime agli occhi a sfogare tutta la sua rabbia in sala stampa, per la partita persa e per la difficile situazione societaria che sta condizionando la mente della sua squadra. 

Prima le parole di Rossi:"Abbiamo vinto una grande partita contro una grande squadra, che ha giocatori che nessuna altra squadra ha. Oggi abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, cercando di sfruttare gli episodi. Abbiamo cambiato modulo in corso e ci siamo adattati bene a loro. Ci hanno messo in difficoltà con le loro palle aeree, ma siamo stati bravi a lottare ed abbiamo anche avuto un pizzico di fortuna, che contro queste grandi squadre ci va sempre." Poi arriva il momento del Varese e si ripete una scena già vista al mondiale 74', con Baiano e Ferri come Schön e Beckenbauer. L'allenatore disperato e il centrale difensivo, capitano spirituale, a diffondere calma in conferenza stampa. La Germania dopo le parole di Kaiser Franz vinse il mondiale, chissà il Varese... Visibilmente colpito "Ciccio" Baiano commenta così:" Il calcio è strano. Oggi se uscivo con un pareggio ero arrabbiato, ho perso e sono avvelenato. Abbiamo fatto un primo tempo molto buono e abbiamo reagito anche se il momento non è migliori.Il calcio è questo, chi fa gol vince, chi non lo fa, perde. Uscimo molto amareggiati da questa partita. Abbiamo preso un gol che c'è da mettersi le mani nei capelli, ma non può essere sempre colpa dell'allenatore. In questo preciso momento la sconfitta non ci voleva." Interviene Ferri, esperto difensore con serie A e tanta B alle spalle:"I gol che abbiamo preso non sono da Varese. Nonostante la situazione, noi ci crediamo ancora e vedremo di continuare per la nostra strada visto che il Cuneo ha pareggiato. Sì, la situazione societaria pesa in settimana, ma noi faremo tutto il possibile per vincere sul campo. Oggi la sconfitta è immeritata."