**DEMO**
TO-011-2
Carmagnola pedona promozione
Modifica
inviato da Demo 02/04/2017 alle ore 20:41

Carmagnola 0
Pedona 3
RETI: 15’st Volcan, 30’st e 42’st Barale. 
CARMAGNOLA (4-3-1-2): Sperandio 6, Brucoli 5.5, Montemurro 6, Carluccio 6, Basiglio 6, Curcio 6 (33’st Fissore s.v.), Osella 4.5, Tirante 5, Citeroni 5.5 (25’st Caserio 6), Vailatti 5.5, Capobianco 5.5. A disp. Lopreiato, Larosa,  Gaido,  Camisassa, Barbatano. All. Boetti 5. 
PEDONA (4-2-3-1): Peano 6.5, Berteina 6.5, Agnelli 6.5, Volcan 6.5, Giordana 6.5, Parola 6.5, Barale 7.5, Brino 7.5 (40’st Desmero s.v.), Pipino 6.5, Domestici 7 (16’st Dalmasso 6), Gastaldi 6.5 (44’st Konatè). A disp. Erbì, Musso, Tucci,  Coates. All. Cordero 7. 
ARBITRO: Ricucci di Pinerolo 6.5 (D’Emanuele di Pinerolo, Gilli di Nichelino). 
ESPULSO: 45’ST Osella (C) per fallo intenzionale.
AMMONITI: Basiglio, Tirante, Vailatti (C).
 
Antonio Verteramo 
Carmagnola (TO) 
 
Pedona padrona: la squadra cuneese gioca come una ‘grande’, prima lascia che il Carmagnola si sfoghi,  poi nella ripresa lo trafigge per tre volte, senza lasciare scampo ai ragazzi di casa. Al Carma resta il rimpianto di aver giocato senza una punta centrale nella prima parte di gara, quando ha provato a fare la partita, invece Caserio è entrato solo nella ripresa, quando era troppo tardi.
 
Solo una traversa. Inizia bene il match per il Carmagnola: al 5’ su corner, Vailatti trova libero Citeroni al limite dell’area, botta di destro che si stampa sulla traversa. Resterà l’unica, vera, grande occasione per la squadra di casa. Il Pedona pian piano prende le misure e non lascia più spazi al palleggio di Vailatti, Citeroni e soci. Capobianco e Osella si muovono molto in avanti, ma manca un terminale offensivo e il gioco dei nerocerchiati inevitabilmente manca di incisività. 
 
Pedona accelera  Gli ospiti cambiano ritmo nella ripresa, e per i padroni di casa son dolori. Al 13’ Berteina pareggia il conto dei legni centrando la traversa di testa. Più preciso Volcan due minuti dopo: sul corner di Brino anticipa tutti di testa e porta in vantaggio il Pedona. La reazione del Carma è tutta in un tiro forte ma centrale di Vailatti al 22’. Ma il Pedona come uno squalo che ha azzannato la preda, insiste per finire l’avversario. Pipino al 29’ centra il palo, poi alla mezzora il raddoppio: sugli sviluppi di un corner, la palla arriva a Barale che incrocia bene il sinistro e non dà scampo a Sperandio. L’ottimo Barale chiude definitivamente il match al 42’ concludendo al meglio un contropiede orchestrato da Pipino. 
 
PAGELLE  
CARMAGNOLA 
 
Sperandio 6 Tempestivo nelle uscite, incolpevole sui gol. 
Brucoli 5.5 Patisce le accelerazioni di Barale.
Montemurro 6 Qualche affanno sul forte Pipino.
Carluccio 6 Corre per tre a tutto campo. 
Basiglio 6 Senza fronzoli, bada a chiudere.
Curcio 6 Attento sulle giocate di Brino.  
Osella 4.5 Stupida espulsione nel finale.
Tirante 5 Vivace nel primo tempo, poi scompare.
Citeroni 5.5 Poche luci, molte ombre (25’st Caserio 6 Entra tardi). 
Vailatti 5.5 Ben ingabbiato, perde lucidità.
Capobianco 5.5 Dinamico, ma mai incisivo in area.
 
Boetti 5 Decide all’ultimo di giocare senza Caserio. Errore.
 
PEDONA 
 
PEDONA 
 
Peano 6.5 Dà sicurezza al reparto. 
Berteina 6.5 Sfiora anche il gol. 
Agnelli 6.5 Nella ripresa si propone spesso in avanti. 
Volcan 6.5 Difensore esperto e goleador. 
Giordana 6.5 Dà equilibrio al centrocampo. 
Parola 6.5 Pochi grattacapi contro le punte di casa. 
Barale 7.5 La doppietta premia la sua mobilità. 
Brino 7.5 Assist e giocate a ripetizione nella ripresa. 
Pipino 6.5 Non segna, ma crea sempre pericoli in difesa. 
Domestici 7 Prezioso in rifinitura (16’st Dalmasso 6 Gioca in copertura). Gastaldi 6.5 Mobile e attento davanti alla difesa. 
 
All. Cordero 7 Squadra solida, pronta allo sprint finale.