**DEMO**
052-1
Una bella Cremonese si arrende solo nel finale
Modifica
inviato da Demo 10/09/2017 alle ore 20:25

Juventus 3
Cremonese 2
Reti (2-1, 3-2) : 9’ Rapisarda (C), 32’ Petrelli (J), 38’ Ramadan (J), 13’st Bertazzoli (C), 40’st Diallo (J).
Juventus : Siano 6, Bandeira 6, Adamoli 6, Mazzone 6, Angileri 5 (8st Riccio 5.5), Boloca 5.5 (23st Zanellato sv), Tongya 6.5 (30st Pinelli sv), Francofonte 6 (30st Volpatto sv), Petrelli 7, Penner , Ramadan 6.5 (8st Diallo 6). A disp. Dadone, Pinto, Vergnano. All. Pedone 6.5.
Cremonese : Radaelli 6.5, Cerri 6, Menni 6.5, Hoxha 5.5, Cella 5.5, Rossi 6 (9st Alpoli 6), Biglietti 6 (9 st Girelli 6), Crivella 6.5, Rapisarda 6.5, Bingo 6 (29st Kadjio sv), Bertazzoli 6.5 (29 st Scarpelli sv). A disp. Ticchi, Spini. All. Danelli 6.5.
Arbitro : Giordano di Novara 6.5.
Ammoniti : Mazzone (J), Pinelli (J).
Finisce con un pirotecnico 3-2 il match d’esordio fra Juventus e Cremonese. Grande sofferenza da parte degli uomini di Pedone, ma alla fine, una zampata di Diallo regala i primi tre punti ai bianconeri. La partita : la partita inizia subito in maniera molto vivace, con la Juventus subito avanti prima con Ramadan e poi con Petrelli, ma dopo otto minuti arriva la doccia fredda. Il Capitano della Cremonese Cella, si incunea in area e si procura un netto calcio di rigore. Dagli undici metri, si presenta Rapisarda che non sbaglia. Cremonese in vantaggio per 0-1. Dopo il vantaggio dei grigiorossi, la partita diventa piú tambureggiante con azioni da una parte e dell’altra. In questo susseguirsi di emozioni, i bianconeri riescono fra il minuto 32 e il minuto 38 a ribaltare il risultato. Al minuto 32 ci pensa Petrelli a ristabilire il risultato in pareggio su cross di Bandeira. Successivamente, a due minuti dalla fine del primo tempo, attraverso una grande azione del duo Tongya – Petrelli, la Juventus ribalta il risultato con gol di Ramadan. La ripresa inizia in maniera diversa, dove la Cremonese si fá preferire ai padroni di casa. Nel giro di dieci minuti, i ragazzi di Danelli confezionano due limpide occasioni da gol, ma il pareggio è dietro l’angolo. Infatti al minuto 13, Bertazzoli si trova davanti a Siano che lo batte inesorabilmente. Grigiorossi quindi, che raggiungono meritatamente il 2-2. Il gol del pareggio galvanizza gli ospiti che a questo punto, cercano il grande colpo, cercando di prendere l’intera posta in palio. Infatti, soprattutto nel finale di partita, la Cremonese spreca due occasioni da gol. Clamorosa è quella che capita a Girelli al minuto 38, con un tiro fuori di poco, ma la dura legge del gol sbagliato non fà sconti. Infatti quando ormai la partita sembrava chiudersi con il punteggio di 2-2, arriva lo spunto di Petrelli, questa volta in versione assist-man, che mette Diallo davanti al portiere che non sbaglia. Ormai non c’è più tempo per raddrizzare il risultato. La Juventus batte la Cremonese 3-2, ma i ragazzi di Danelli escono a testa alta, anzi altissima.
Juventus 
Siano 6 Molto sicuro quando chiamato in causa. Non può nulla sui gol subiti
Bandeira 6 In fase di spinta si rende molto pericoloso. Suo il cross del 1-1
Adamoli 6 In difficoltà a fronteggiare gli attacchi avversari ma è il meno peggiore del pacchetto difensivo
Mazzone 6 Da buon capitano trascina la squadra ma a volte và in difficoltà 
Angileri 5 Grandi difficoltà nel fronteggiare gli attaccanti avversari. Ad inizio ripresa viene sostituito per Riccio
(Riccio) 5.5 Anche lui in grossa difficoltà. Fa molta fatica a contenere sia Rapisarda che Bertazzoli
Boloca 5.5 Come Angileri soffre tantissimo sia Rapisarda che Bertazzoli. A metà ripresa viene sostituito per Zanellato
(Zanellato) sv Poco tempo per mettersi in mostra.
Tongya 6.5 Si rende molto pericoloso, soprattutto nel primo tempo. Grazie ad una sua sgroppata, la Juventus chiude il primo tempo sul 2-1.
(Pinelli) sv Si mette in mostra solo per un brutto fallo che gli costa il giallo.
Francofonte 6 Come Mazzone, prova a fare diga a centrocampo, ma anche lui soffre le ripartenze degli ospiti
(Volpatto) sv Poco tempo per mettersi in mostra.
Petrelli 7 Il migliore in campo. Gol ed assist, che permettono alla Juventus di superare lo scoglio Cremonese.
Penner 6 In difficoltà come molti suoi compagni nel primo tempo. Nel secondo tempo, complice anche il cambio di modulo, migliora.
Ramadan 6.5 Insieme a Tongya e Petrelli i migliori della Juventus. Nella ripresa cala un pó. Viene sostituito per Diallo.
(Diallo) 6 Partita non eccezionale, ma il gol vittoria allo scadere, gli vale la sufficienza.
Pedone 6.5 Prova a cambiare anche modulo per limitare gli affanni difensivi. Bravo a non togliere dal campo Petrelli.

Cremonese 
Radaelli 6.5 Molto bravo quando chiamato in causa. Incolpevole sui gol subiti.
Cerri 6 Svolge molto bene quanto richiesto, ma soffre gli attacchi avversari in particolare Tongya.
Menni 6.5 Al contrario di Cerri, dalle sue parti i bianconeri non si fanno mai pericolosi e prova anche a spingersi in avanti.
Hoxha 5.5 Si perde soprattutto nel primo tempo le avanzate di Petrelli e compagni.
Cella 5.5 Tanta grinta, ma anche lui come Hoxha si perde gli attaccanti avversari, specie nel primo tempo.
Rossi 6 Fa diga a centrocampo, e aiuta i compagni in attacco.
(Alpoli) 6 Anche lui dà il suo contributo a centrocampo.
Biglietti 6 Spinge molto sulla fascia e gli avversari lo soffrono.
(Girelli) 6 Ha la pal gol del possibile 2-3, ma il pallone esce fuori di poco.
Crivella 6.5 Fa molta legna a centrocampo, e si fa sentire.
Rapisarda 6.5 Fà impazzire la difesa bianconera. Nel primo tempo, insieme a Bertazzoli, si rende molto pericolosi.Implacabile dal dischetto
Bingo 6 Suggerisce più volte per i due attaccanti, specie nel primo tempo. Cala nella ripresa.
(Kadjio) sv Poco tempo per mettersi in mostra.
Bertazzoli 6.5 Segna un gol e ne può fare almeno un altro. Insieme a Rapisarda, formano un bel tandem.
(Scarpelli) sv Poco tempo per mettersi in mostra.
Danelli 6.5 Mette in campo una bella formazione e tiene botta alla Juventus. Solo una vista all’ultimo gli fà perdere la gara.