**DEMO**
TO - 026 - 1
Vianney - Castellazzo
Modifica
inviato da Demo 17/09/2017 alle ore 13:53

Vianney – Castellazzo 1 – 1 (1-0, 0-1): 37' Scaccia (V), 21'st Comoreanu (c)

 

 

Vianney (4-4-2): Camattari 6.5, Fioretta 6, Caruso 6, Iuliano 6 (7'st Giammarioli 6), Guerreschi 6.5, Mancinelli 6.5, Tartagna 6 (38'st Laamiri sv), Di Matteo 6, Scaccia 7 (35' st Sardo sv), Barberis 5.5 (22'st Crocchianti 6), Konare (5.5). A disp. Furcas, Santella. All. Canavese 6,5

 

Castellazzo (4-3-1-2): Massobrio 7.5, Macannucco 6 ( 6'st Selis 6), Barberis 6.5 (30'st Valle sv), Abbate 6.5 (25'st Forte 6.5), Comoreanu 7, Tolomeo 6.5, Sellitto 6.5, Laiolo 5.5 (17'st Esposito 6), Osellame 7, Tuoro 7, Magnetti 6.5. A disp. Pizzo, Valle. All. Vizzi 6.5.

 

Ammoniti: 26'st Di Matteo (V)

 

Arbitro: Marinotti di Torino 6.5

 

PAGELLE

 

VIANNEY

 

Camattari 6.5 Una bella parata di piede e un paio di buone uscite.

Fioretta 6 Compitino svolto anche oggi.

Caruso 6 Non rischia mai nulla.

Iuliano 6 Ordinato.

7'st Giammarioli 6 Buon ingresso.

Guerreschi 6.5 Sicuro e puntuale.

Mancinelli 6.5 Come il collega centrale, roccioso.

Tartagna 6 Disciplinato.

38' st Laamiri sv.

Di Matteo 6 Combattivo e disinvolto.

Scaccia 7 In ogni azione significativa lui c'è, un riferimento.

35' st Sardo sv.

Barberis 5,5 Mai pericoloso e pochi rientri.

22'st Crocchianti 6 Corre e si da da fare.

Konare 5.5 Molto lezioso e parecchio assente.

All. Canavese 6.5 Tante occasioni create per i suoi.

 

CASTELLAZZO

 

Massobrio 7,5 Saracinesca, sul gol non è stato coperto dai compagni sulla sua ennesima parata.

Macanucco 6 Partita onesta la sua.

6'st Selis Degno sostituto del collega.

Barberis 6.5 Costante in entrambe le fasi.

30'st Valle sv.

Abbate 6.5 Generoso e puntuale.

24'st Forte 6,5 Ingresso importante e di quantità.

Comoreanu 7 Fondamentale per il gol, da centrocampista è super.

Tolomeo 6.5 Capitano in campo, dirige i suoi.

Sellitto 6.5 Buone trame offensive con i compagni

Laiolo 5.5 Mai nel gioco e spesso impreciso.

17'st Esposito 6 Sicuramente meglio del compagno.

Osellame 7 Tecnicamente superiore a tutti.

Tuoro 7 Creare superiorità numerica in continuazione.

Magnetti 6 Compito di giornata svolto.

All Vizzi 6.5 I suoi rischiano tanto ma giocano un buon calcio e per poco non portano a casa l'intera posta nel finale.

 

 

Loro Pilone Pietro

Torino

Bel gioco vs pragmatismo. Due modi differenti di concepire il calcio. E' stata una partita tra queste due filosofie quella tra Vianney e Castellazzo. I padroni di casa non badano a spese e vanno sempre al sodo. Il primo tempo creano tantissimo e meritano di essere in vantaggio. C'è sempre lo zampino di Scaccia per il Vianney, al 4' un suo bel diagonale si spegne a lato, al 9' si vede respingere il tiro da Massobrio che comincia a scaldarsi e al 23' sempre il portiere alessandrino mette in angolo una s bella punizione dal limite. Altra punizione messa in angolo ma sta volta di Di Matteo al 26'.

Al 31' arriva la palla gol del primo tempo, proprio Massobrio sbaglia il passaggio e regala un cioccolatino a Barberis ma non ne approfitta per via di un'uscita rapidissima dello stesso Massobrio. Il gol è nell'aria e arriva al 37', un pallonetto di Iuliano impegna Massobrio con un colpo di reni, la palla rimane sulla linea e il più svelto è Scaccia che gonfia la rete.

Il Castellezzo ha sempre giocato palla a terra e con ottime combinazioni che cominciano a fruttare nella ripresa. 8' st e Camattari risponde presente con una bella presa sul tiro di Sellitto, al 18' st effettua il portiere torinese effettua una bella uscita su Tuoro, e al 20' st compie una parata d'istinto con il piede destro. Sull'angolo successivo arriva però il pareggio degli ospiti, traiettoria tesa sul primo palo disegnata da Tuoro e inserimento vincente di Comereanu che insacca.

I due allenatori provano a scombinare un po' le carte, cambiando uomini e posizione con gli ingressi dalla panchina. Ci sono ancora due importanti occasioni, una per il Vianney che al 34' st costringe ancora una volta agli straordinari Massobrio con un tiro dal limite di Fioretta. Nel recupero la palla gol della partita è per gli ospiti, transizione positiva palla a terra che porta Tuoro davanti al portiere, diagonale da biliardo di sinistro ma il tiro si ferma contro il palo.

Un pareggio che globalmente sembra giusto vista la partita. Il Vianney può recriminare per le tante occasioni avute e il Castellazzo per l'ottimo secondo tempo e in particolare per il finale di partita. Un punto che tiene apertissimi i giochi per la qualificazione al Campionato Regionale.

 

Foto