**DEMO**
TO-015-2
Ivrea 1905 -Ivrea Montalto
Modifica
inviato da Demo 17/09/2017 alle ore 22:09

Ivrea 1905 – Ivrea Montalto 1-0
RETE: 9’ Giacoletto.
IVREA 1905 (4-4-2): Giarnera 6.5, Comotto 6.5, Gheorge 5.5 (25’st Suozzo 6), Piredda 6.5 (14’st Bonacci 6), Giacoletto 6.5 (23’st Botte 6), Mabritto 6, Migliorin 7, Bassino 7, Varacalli 6.5 (33’st Enrico s.v.) Rabbi 7, Chiappero 7 (36’st Agostino). A disp. Saraceno, Botte, Tallarida. All. Pairotto 6.5
IVREA MONTALTO (4-2-3-1): Lago 5.5, Conedera 6, Rao S. 5.5, Peila 5.5, Nardi 5.5, Tuberosa 6, Pentimalli 6.5 (19’st Grosso 6), Sapone 6 (23’st Marangon 5.5), Montuori 4.5 (25’st Brunero 6), Joyesaz 6, Nebbia 6. A disp. Grijuera, Landorno, Stumbo, Anselmetti. All. Baroni 5.5.
ARBITRO: Puddu di Pinerolo 6.
AMMONITI: Migliorin, Gheorghe, Rabbi, Suozzo, Giarnera (I), Sapone, Montuori, Peira, Nardi, Lago (IM).
NOTE: Al 46’st Mabritto (I) ha fallito un calcio di rigore.

Antonio Verteramo 
Ivrea (TO)

Più di un derby tra cugini, quello tra Ivrea 1905 e Ivrea Montalto è un derby tra fratelli, tra due squadre che condividono gli stessi colori sociali, lo stesso campo e anche le stesse nobili origini. Ad avere la meglio sono stati gli orange di Pairotto. È bastato un gol di Giacoletto a inizio partita per determinare un match intenso, combattuto, ma sempre corretto e all’insegna del fair play.
L’Ivrea 1905 è sembrato già in forma con un progetto di gioco chiaro. La squadra di Baroni, alla prima uscita in Campionato, appare ancora un cantiere aperto.
Si gioca alle 18 con l’obiettivo di attirare più pubblico e il piano riesce, al Pistoni si contano più di 200 persone: iniziano meglio i “padroni di casa” del 1905, che dopo 9 minuti già esultano: sugli sviluppi di un corner, Lago non trattiene il pallone a terra, e Giacoletto, da vero rapace, trova la zampata vincente. La squadra di casa sfrutta bene la corsia destra con Migliorin e Chiappero, mentre Rabbi funge da regista a tutto campo. L’Ivrea Montalto sfrutta bene i movimenti di Pentimalli a destra, anche se Montuori in attacco sembra in giornata no. Proprio Pentimalli al 18’ ha la palla buona su filtrante di Nebbia, ma spara altissimo. 
Con la possibilità di effettuare 5 cambi a testa, ormai le riprese si trasformano in una continua processione tra la panchina e il campo, dunque di gioco se ne vede meno, anche se l’occasione fallita da Montuori al 21’ ha del clamoroso: l’assist di di Nebbia è ottimo, il tiro inguardabile. È l’occasione migliore per gli eporediesi ‘ospiti’, mentre il 1905 si rende pericoloso con due calci di punizione di Rabbi, la prima, al 26’,  colpisce la parte alta della traversa, sulla seconda è bravo Lago a deviare in corner. In pieno recupero Mabritto si procura un rigore, ma la parata di Lago serve solo a tenere accesa la speranza per altri 5 minuti.

PAGELLE

IVREA 1905: 

Giarnera 6.5 Nessuna parata clamorosa, ma sempre sicuro negli interventi.
 Comotto 6.5 Giostra in mezzo al campo, supportando spesso l’attacco.
Gheorge 5.5 Patisce le accelerazioni di Pentimalli.
 Piredda 6.5 Podista del centrocampo (14’st Bonacci 6 Si preoccupa di chiudere gli spazi).
 Giacoletto 6.5 Segna e spegne Montuori. Esce per infortunio (23’st Botte 6 Se la cava).
Mabritto 6 Il rigore fallito abbassa un voto che poteva essere ben più alto.
 Migliorin 7 Si adatta a fare il terzino e ci mette grinta e concentrazione.
Bassino 7 Sicuro e affidabile al centro della difesa.
Varacalli 6.5 Non segna, ma si muove sempre bene al servizio della squadra.
Rabbi 7 Quando non sai a chi passare la palla, lui c’è sempre.
Chiappero 7 Notevoli un paio di accelerazioni nella ripresa. 

All. Pairotto 6.5 Ha trasmesso grinta e gioco.


IVREA MONTALTO: 

Lago 5.5 Para un rigore, ma l’errore iniziale alla fine è decisivo.
Conedera 6 Ci mette grinta e cattiveria sportiva.
Rao 5.5 In affanno sugli spunti di Chiappero.
 Peila 5.5 Fatica a contenere le iniziative di Rabbi.
 Nardi 5.5 Qualche errore e qualche fallo di troppo.
Tuberosa 6 Più sicuro a centro difesa.
Pentimalli 6.5 I suoi tagli sono una spina nel fianco della difesa  (19’st Grosso 6 Vivace, poco incisivo). Sapone 6 Lavoro oscuro in mezzo al campo (23’st Marangon 5.5 Non sposta equilibri).
Montuori 4.5 Un gol mangiato e tanti altri errori (25’st Brunero 6 Si muove bene).
 Joyesaz 6 Ci mette qualità, non basta.
Nebbia 6 A volte sembra fuori dal gioco, poi si accende all’improvviso.

All. Baroni 5.5 C’è molto da lavorare.


DICHIARAZIONI


Pairotto (all. Ivrea 1905)

“Siamo una squadra di qualità, ma non i favoriti del Girone, vogliamo essere una squadra capace di puntare ai playoff, con cui tutte le altre si dovranno confrontare”.


Baroni (all. Ivrea Montalto)

“Abbiamo giocatori di qualità, ma manchiamo ancora molto in rifinitura e in fase di finalizzazione sotto porta. Abbiamo avuto le nostre occasioni, ma non siamo stati bravi a concluderle.