**DEMO**
BG-042-2
Modifica
inviato da Demo 15/09/2018 alle ore 19:46

Torneo De Guz Girone 8

ACC. GERA D’ADDA-TRITIUM 0-9

RETI (0-2, 0-3, 0-4): 4’, 7’, 4’ tt Ronzoni, 11’ st, 10’ tt, 15’ tt Manzoni, 16’ st Modica, 17’ st De Bernardi, 11’ tt Mihali.

ACC. GERA D’ADDA: Carminati 6.5, Bertocchi 6.5, Orlandi 6.5, Paganelli 6.5, Sangaletti 7, Eustacchio 6.5, Lechiancole 7, Borali 7.5, Leone 7, Marku 7, Abou 7, Leonaldi 6.5, Sanogo 6.5. All.: Giugno 6.5.

TRITIUM: Colnaghi 6.5, Moccia 7, Sirtori 7, Pirotta 7.5, Nava 7, Maggioni 7.5, Mihali 7.5, Corleo 7, Ronzoni 8, De Bernardi 7.5, Manzoni 8, Peraboni 6.5, Prendi 7, Di Bitonto 7, Talgati 7, Modica 7.5. All.: Villa 7.

ARBITRO: Romano di Treviglio 6.5.

 

Eleonora Testa

Pontirolo Nuovo

Colpaccio della Tritium in trasferta, che con una larga vittoria per 0-9, espugna il campo dell’Accademia Gera d’Adda portandosi a casa un risultato importante e la certezza di essere una squadra con ottime capacità. A mettere subito le cose in chiaro nel primo tempo ci pensa al 4’ Ronzoni, che da posizione centrale conclude sul palo più lontano alla sinistra di Carminati, piazzando la palla nell’angolino basso. Tre minuti dopo è il capitano, Pirotta, a farsi in solitaria tutta la fascia sinistra, e che vede l’arrivo di Ronzoni, al quale fa l’assist, e con il numero 9 che raddoppia. Nel primo tempo c’è spazio anche per l’Accademia, che al 13’ si affaccia in area avversaria con una bella azione da parte di Abou e Leone, e poi al 15’ sempre con Leone, che dalla destra ci riprova ma senza troppa fortuna. Il secondo tempo si apre con Borali, per l’Accademia, che mette in difficoltà la difesa ospite, la quale però si riprende subito e riprende le fila del gioco. Da qui in poi e fino all’11’ sarà il festival del gol sbagliato con almeno quattro occasioni nitide per la Tritium per segnare e chiudere i conti, come al 4’ quando Modica in solitaria si divora un gol già fatto con la palla che va a sbattere contro Leonaldi e all’8’, quando De Bernardi a botta sicura tira, ma la sfera finisce di poco fuori. Sarà poi Manzoni all’11’ a sbloccare il parziale e a segnare; lo 0-1 due minuti dopo diventerà 0-2 grazie a una bella azione di Corleo, che fa saltare tutta la difesa avversaria, vede l’arrivo del suo compagno, crossa e dopo un rimpallo fortuito con Leonaldi Modica di rapina segna la rete. L’ultimo gol del secondo tempo arriva al 17’ e a segnare è De Bernardis, che si fa perdonare l’errore precedente, ed è bravo a sfruttare il traversone di un Corleo sugli scudi. Nel terzo tempo la Tritum si fa più cinica e ne fa quattro, prima con il solito Ronzoni, che al 4’ a due passi dalla porta non sbaglia, poi con Manzoni al 10’, che dopo un’uscita non felice di Carminati segue la palla e batte a rete, con Mihali all’11’ che dalla destra la piazza nell’angolo più lontano e infine ancora con Manzoni al 15’ che mette la parola fine al match. Troppa Tritium per un’Accademia un po’ spaesata, ma è anche attraverso queste sconfitte che si può comunque imparare tanto.

 

Acc. Gera d’Adda

Carminati 6.5 Non è Dio, ma fa miracoli contro l’armata milanese.

Bertocchi 6.5 Cerca di spingere e di limitare gli assalti.

Orlandi 6.5 Attento più a difendere che ad attaccare.

Paganelli 6.5 La sua partita è buona, non delude.

Sangaletti 7 Non ha paura ad affacciarsi in area avversaria.

Eustacchio 6.5 Spazia da una parte all’altra del campo.

Lechiancole 7 Vuole rubar palla all’avversario, ci crede. 

Borali 7.5 Fa a sportellate con gli altri. Lottatore in mezzo al campo.

Leone 7 Buone le giocate, ma è poco fortunato col tiro.

Marku 7 Segue l’azione. Buona l’intesa con i compagni.

Abou 7 Poco servito dalla squadra. Rimane isolato. 

Leonaldi 6.5 Riesce a contenere fin dove può.

Sanogo 6.5. Contribuisce alla causa senza deludere.

All.: Giugno 6.5 Qualcosa di buono c’è, bisogna incrementare il ritmo.

 

Tritium

Colnaghi 6.5 Poco impegnato, merito dei suoi.

Moccia 7 Prerogativa: ordine e progresso.

Sirtori 7 Si sacrifica e ci mette l’anima.

Pirotta 7.5 Sforna un bel repertorio.

Nava 7 Non si fa intimorire dagli avversari.

Maggioni 7.5 Buona visione di gioco, manca la rete.

Mihali 7.5 Spinge, non si arrende e alla fine trova il gol.

Corleo 7 La velocità è la sua arma migliore.

Ronzoni 8 Apre le marcature e non si ferma più.

De Bernardi 7.5 Attira gli avversari su di sé.

Manzoni 8 Nascosto a inizio gara, ma poi si scatena.

Peraboni 6.5 Anche per lui pomeriggio di riposo.

Prendi 7 Bene quando è chiamato in causa.

Di Bitonto 7 Bravo nel leggere le situazioni.

Talgati 7 Si muove bene nel rettangolo di gioco.

Modica 7.5 Non si fa sorprendere, sa cosa fare.

All.: Villa 7 Squadra con qualità. Ora si punta al cinismo.