**DEMO**
TO-063-1
Nazionali Under 17 Serie C Alessandria-Albissola
Modifica
inviato da Demo 30/09/2018 alle ore 19:28

Alessandria-Albissola 3-2

RETI: 11’ e 19’ st Filipi (ALE), 13’ Brollo (ALB), 6’ st Imbergamo (ALE), 8’ st Covetto (ALB).

ALESSANDRIA (4-4-2): Marietta 6, Vilardi 6.5, Macchioni 6.5, Robotti 6.5, Pinto 6 (14’ st Frigato 6), Marchesi 6.5, Podda 6.5 (14’ st Ghiozzi 6.5), Filip 7.5 (42' st Caposele sv), Imbergamo 6.5 (27' st Oberti sv), Filipi 8, Gaetano 6.5 (27' st Soleti sv). A disp. Cosma, Montagna, Speranza, Bertuca. All. Cassaro 7.

ALBISSOLA (4-4-2): Ventura 5.5, Ferro 6, Orlando 6, Gandolfo 5.5, Porotto 6 (25' st Romano sv), Minutelli 6, Ponzo 5.5, Demetri 6 (33' st D'Arrigo sv), Covetto 6.5 (33' st Valle sv), Bei 6, Brollo 6.5 (33' st Farina sv). A disp. Ferrari, Bertora, Botto, Cimolato, Faucci. All. Marzi.

 

ARBITRO: Cavallo di Cuneo 6.

AMMONITI: 37’ st Minutelli (ALB), 38’ st Ponzo (ALB), 46’ st Soleti (ALE).

 

LA PARTITA:

Vittoria di carattere per l’Alessandria Under 17, che batte 3-2 l’Albissola al termine di una gara sofferta e combattuta fino all’ultimo minuto. I tre punti arrivano a gran merito per i grigi, capaci di imporsi soprattutto dal punto di vista del gioco, fluido e ben orchestrato da un bel palleggio indice della superiorità tecnica dei singoli. I liguri dalla loro avrebbero potuto raggiungere il pari, dopo aver recuperato per due volte lo svantaggio dimostrando di non mollare mai e di battagliare su ogni palla.

Lo 0-0 dura appena dieci minuti, e all’11’ l’Alessandria passa in vantaggio: bell’azione sulla sinistra di Gaetano, che dopo un dribbling va sul fondo e mette dentro una palla tesa su cui si avventa più lesto di tutti Filipi che è bravo a concludere al volo di destro alle spalle di Ventura. Palla al centro ed ecco il pareggio pressoché immediato dell’Albissola: minuto 13 e Brollo sigla l’1-1 con un pregevole sinistro a giro all’incrocio al termine di un doppio dribbling al limite dell’area. Prima dell’intervallo c’è ancora tempo per un occasione dei grigi con capitan Filip al 38’, che calcia di destro di poco a lato da posizione defilata.

La ripresa parte forte, e al 6’ l’Alessandria trova il nuovo vantaggio: azione corale ben manovrata, Filip dribbla nello stretto due avversari e dopo un uno due mette in mezzo una palla che supera una difesa in ritardo e giunge a Imbergamo che con un tocco rapido rasoterra supera Ventura. 

Ma l’Albissola non è mai domo e dopo soli due minuti pareggia nuovamante: all’8’ risponde Covetto, che batte Marietta concludendo al meglio una bell’azione di contropiede.

Tutto da rifare per l’Alessandria e partita nuovamente in equilibrio per gli ospiti. Nei minuti successivi i grigi dimostrano però di avere un qualcosa in più e producono diverse palle gol, una in particolare al 15’ col palo di Filip. Il gol è nell’aria e al 19’ arriva il 3-2: a segnare è ancora Filipi, (match winner di giornata e di gran lunga il migliore) che dopo aver raccolto una palla da Marchesi al limite dell’area lascia partire un sinistro teso a mezza altezza che non lascia scampo a Ventura sul palo lontano. 

Al 31’ palla gol dei grigi per il 4-2 con Ghiozzi che dopo trenta metri di corsa palla piede calcia in porta ma il tiro è respinto sulla linea di porta da un difensore a portiere battuto.

 

PAGELLE: 

ALESSANDRIA

All. Cassaro 7 Vittoria meritata figlia di un buon gioco di squadra e di una evidente superiorità tecnica.

Marietta 6 Non ha grandi colpe in occasione dei gol subiti, bravo nella gestione coi piedi.

Vilardi 6.5 Perno della fase difensiva, si riparte sempre da lui.

Macchioni 6.5 Fa valere il fisico, bravo nelle chiusure e a galoppare sulla fascia.

Robotti 6.5 Gioca sempre d’anticipo e grazie alla buona tecnica non perde un pallone nelle ripartenze.

Pinto 6 Sicuro e deciso negli interventi, sempre elegante. 14’ st Frigato 6 Osso duro per gli avversari, grinta e buoni spunti.

Marchesi 6.5 Fa filtro davanti alla difesa ed è l’uomo ovunque della squadra: ogni ripartenza passa dai suoi piedi.

Podda 6.5 Fa tanto movimento senza palla e il classico gioco sporco: fondamentale nel’organico. 14' st Ghiozzi 6.5 Entra col turbo e fa una mezz’ora spumeggiante a tutto sprint.

Filip 7.5 Capitano autorevole, spezza e fa ripartire con ottima visione di gioco. Supremazia tecnica a centrocampo.

Imbergamo 6.5 Grande apporto di corsa, gol e tante buone giocate.

Filipi 8 Senza dubbio il migliore in campo: segna due gol pesanti e non sbaglia un pallone in tutta la partita.

Gaetano 6.5 Non molla mai e fa il solco sulla fascia sinistra, corsa e tanti cross.

 

All. Cassaro (Alessandria): “Complimenti ai miei ragazzi, abbiamo ottenuto una buona vittoria giocando un bel calcio e mettendo in pratica quello che prepariamo in settimana”.