**DEMO**
Presentazione Pro Eureka Settimo
Modifica
inviato da Demo 05/10/2018 alle ore 12:21

 

Luca Cavallero

 

Consueta sfilata di inizio stagione di tutte le categorie della Scuola Calcio, Settore Giovanile e prima squadra della Pro Eureka Settimo, nella splendida cornice che avvolge l'impianto di via Chiomo di Settimo Torinese. Nell'ordine cronologico si assiste al giro di campo delle annate della Settore Scolastico, di quelle del Settore Giovanile, per concludere infine con la prima squadra militante in Eccellenza. Tra gli ospiti il delegato provinciale del comitato di Torino Gianni Spina: "Sono qui per portare il saluto del presidente Christian Mossino e di Roberto Scrofani. Positiva l'atmosfera qui presente, emblema del grande interesse che gravita intorno a questa realtà", spiega.  Successivamente ha luogo l'omaggio in onore di tutte quante le dirigenti "in rosa", con il ringraziamento speciale da parte di tutto quanto il direttivo biancocerchiato per l'impegno cui adempiono le dirigenti donna, seguito dall'intervento del Responsabile del Settore Giovanile Marco Miele, che tesse le lodi di tutti i tecnici delle categorie cadette per il lavoro svolto: "Importante che tutti i ragazzi siano cresciuti sotto l'aspetto relazionale; è il punto su cui insisto maggiormente". Focus poi sugli Special Olympics, progetto che la Pro Eureka Settimo segue da ormai sette stagioni a questa parte con risultati importanti sotto l'aspetto calcistico e sociale: "Soddisfatti di aver fatto strada anche sotto l'aspetto di relazione e coesione sociale. Progetto importante", le parole del referente Luigi Petrillo. Quando è poi il turno di Juniores e prima squadra, ecco puntuale - come ogni inizio di stagione - l'intervento del presidente Marco Pollastrini: "Domenica abbiamo vinto e siamo la squadra con l'età media più bassa in assoluto. Inevitabili le discussioni come in ogni contesto lavorativo, ma l'importante è sempre lavorare al meglio e sottolineare l'importanza di tutte le componenti in gioco: ecco il motivo dell'inversione di "Eureka" e "Pro Settimo" nella dicitura di questa stagione "Pro Eureka Settimo". Per quanto concerne il Settore Giovanile la scorsa stagione ci siamo aggiudicati l'Oscar e proveremo a ripeterci: la retrocessione non ci ha penalizzati come qualcuno pensava!".